News e Eventi

Villa Pineta al “MoReMED”

Congresso Studentesco MoReMEDL’Ospedale privato accreditato Villa Pineta di Gaiato anche quest’anno sarà presente alla terza edizione del “Congresso Studentesco MoReMED” in programma il 10 e11 aprile prossimi presso il Centro Servizi del Policlinico di Modena.

 

La storica struttura, specializzata nella riabilitazione, sostiene da sempre l’iniziativa realizzata dagli studenti di area medica dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia. “Un unicum nel panorama accademico nazionale” dove gli studenti sono protagonisti dall’organizzazione alle relazioni sul palco.  
Attese le più alte cariche come il ministro della salute on. Beatrice Lorenzin e il presidente della Regione Stefano Bonaccini.


Gli studenti di medicina, provenienti da tutta Italia, diventano per primi divulgatori tra pari e non più soltanto fruitori della ricerca scientifica. Villa Pineta, grazie ad una direzione sanitaria sensibile alla formazione dei giovani, incoraggia l’esperienza congressuale come momento di crescita nella ricerca autonoma delle fonti scientifiche e nel lavoro di gruppo.


Tra i momenti più importanti, nella giornata di apertura, segnaliamo la tavola rotonda istituzionale dal tema “Medicina di precisione: una nuova sfida per il SSN” con ospiti: Dott. Stefano Vella, Presidente AIFA, Dott. Massimo Annicchiarico Direttore Generale AUSL Modena Dott.ssa Kyriakoula Petropulacos Direttore Generale Cura della Persona, Salute e Welfare dell’Emilia Romagna.

 

Durante le due giornate, martedì 10 e mercoledì 11 aprile, sarà possibile alternare momenti  di apprendimento teorico a momenti dimostrativi grazie ad esempi pratici e strumenti sanitari. I fisioterapisti di Villa Pineta metteranno a disposizione un minispirometro e alcune schede informative per insegnare ai più giovani esercizi di stretching volti a combattere uno stile di vita sedentario.

 

Insieme a Villa Pineta, enti privati e pubblici sostengono il Congresso MoReMED  come si evince da questa pagina.


Villa Pineta è sui Social Network.
E’ possibile seguire la pagina su Facebook e LinkedIn