Società Trasparente

Società trasparente

La trasparenza è intesa come accessibilità totale delle informazioni concernenti l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche.

D.LGS. 231

Villa Pineta s.r.l. applica il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo della controllante KOS Care, in conformità ai principi del D.Lgs 231 (Disciplina della Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica).

Al fine di presidiare e tenere sotto controllo i processi sensibili ha esteso i poteri dell’Organismo di Vigilanza indipendente (OdV) della controllante anche al proprio perimetro di attività.

L’Organismo di Vigilanza è chiamato a verificare l’adeguatezza e l'attuazione del Modello di Organizzazione Gestione e Controllo e del Codice Etico, curarne l’aggiornamento, vigilare sulla effettiva applicazione, assicurare la coerenza dei flussi informativi tra gli organi direttivi, le funzioni aziendali e l’Organismo stesso e garantire la segnalazione di violazioni eventualmente accertate.

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo

Scopo del Modello è la creazione, in relazione alle attività sensibili svolte dalla società, di un sistema strutturato ed organico, costituito da codici di comportamento, processi, procedure e attività di controllo, finalizzato a prevenire la commissione di particolari tipologie di reato previsti nel D. Lgs. 231/01 che, commessi a vantaggio o nell'interesse della società, possano comportare la responsabilità amministrativa a carico dell'Ente.

Il Modello Organizzativo di Kos Care, da cui Villa Pineta s.r.l. è detenuta al 100% può essere scaricato a questo link.

Codice etico

In aggiunta ai protocolli di gestione del rischio-reato nell’ambito dei processi sensibili, Villa Pineta si è dotata di un Codice Etico, approvato dal Consiglio di Amministrazione per formalizzare i valori etici fondamentali ai quali si ispira e ai quali i destinatari dello stesso si devono attenere nello svolgimento dei compiti e delle funzioni loro affidate.

Il Codice Etico può essere scaricato a questo link.

Linee guida in materia di anticorruzione

Villa Pineta intende promuovere e consolidare al proprio interno una cultura di trasparenza, integrità e controllo nell’esercizio delle attività aziendali. A tal fine, rispondendo anche ai requisiti del D. Lgs. 231/01 e traendo spunto dalle Linee Guida in Materia di Anticorruzione, ha adottato una serie di regole di comportamento, di policy e procedure, con l’obiettivo di fornire un quadro sistematico di riferimento a cui il personale e i collaboratori del Gruppo devono attenersi nell’esercizio delle loro attività. Sono inoltre stati definiti presidi di prevenzione e di controllo in relazione alla gestione dei rapporti con le Pubbliche Amministrazioni e con gli Enti Privati, al fine di prevenire, la commissione delle fattispecie previste dal d.lgs. 231/2001.

Organismo di Vigilanza

L’Organismo di Vigilanza (“OdV”), quale organismo indipendente, assume i compiti previsti dalla normativa (art. 6, comma 1, lett. b) del D.Lgs 231 del 2001.

In ossequio al dettato di legge e in conformità alle linee-guida emanate da Confindustria, l’OdV è chiamato a verificare l’adeguatezza e l’effettività del Modello organizzativo e del Codice Etico, curarne l’aggiornamento, garantire la conservazione dei requisiti di solidità, funzionalità ed efficacia del Modello, vigilare sulla relativa applicazione, effettuare analisi periodiche sulle singole componenti degli stessi, nonché assicurare l’effettività dei flussi di informazioni tra gli organi direttivi, le funzioni aziendali e l’OdV stesso e segnalare le violazioni eventualmente accertate.

Componenti dell’OdV:

  • Giuseppe Gianoglio (Presidente)
  • Vittorio Gennaro
  • Laura Spennagallo

Eventuali segnalazioni possono essere inviate all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Linee guida in materia di anticorruzione

Villa Pineta, detenuta al 100% da Kos Care intende promuovere e consolidare al proprio interno una cultura di trasparenza, integrità e controllo nell’esercizio delle attività aziendali. A tal fine, rispondendo anche ai requisiti del D. Lgs. 231/01 e traendo spunto dalle Linee Guida in Materia di Anticorruzione, ha adottato una serie regole di comportamento, di policy e procedure, con l’obiettivo di fornire un quadro sistematico di riferimento a cui il personale e i collaboratori devono attenersi nell’esercizio delle loro attività. Sono inoltre stati definiti presidi di prevenzione e di controllo in relazione alla gestione dei rapporti con le Pubbliche Amministrazioni e con gli Enti Privati, al fine di prevenire, la commissione delle fattispecie previste dal d.lgs. 231/2001.


Trasparenza, assolvimento obblighi

Ai sensi del D.Lgs. 33/2013.

Villa Pineta S.r.l.


Trasparenza, accesso civico

Ai sensi dell’articolo 2-bis, comma terzo e degli articoli 5 e seguenti del D. Lgs. 33/2013, Villa Pineta riconosce il diritto di accedere ai dati, documenti e informazioni entro i limiti di quanto previsto dal D. Lgs. 33/2013, attraverso gli istituti dell’accesso civico semplice e dell’accesso civico generalizzato.

Le strutture sanitarie private accreditate sono soggette al diritto di accesso civico in relazione ai soli dati, documenti e informazioni relativi allo svolgimento dell’attività di assistenza sanitaria.

Ai sensi di quanto previsto dagli articoli 5 e ss. del D. Lgs. 33/2013, Villa Pineta si riserva di dare comunicazione delle richieste pervenute agli eventuali controinteressati e di dare diniego alle richieste di accesso per le ragioni e i motivi indicati dalla legge.

Ai sensi dell’art. 5, comma 4, del D. Lgs. 33/2013 il rilascio di dati o documenti in formato elettronico o cartaceo è gratuito, salvo il rimborso del costo effettivamente sostenuto e documentato dalla società per la riproduzione su supporti materiali.

Le richieste di accesso ricevute sono riportate in apposito registro.

Accesso civico semplice - Modalità di presentazione delle richieste

L’accesso civico semplice (art. 5, comma primo, del D. Lgs. n. 33/2013) ha ad oggetto dati, documenti e informazioni oggetto di pubblicazione obbligatoria, qualora sia stata omessa la loro pubblicazione.

La richiesta di accesso civico semplice ai sensi dell'art. 5, comma primo, del D. Lgs. n. 33/2013, dovrà identificare i dati, le informazioni o i documenti richiesti e potrà essere presentata alternativamente:

  • All’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP), via e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. inserendo nell’oggetto della mail “RICHIESTA DI ACCESSO CIVICO SEMPLICE EX ART. 5 D.LGS. 33/2013
  • Tramite posta ordinaria o raccomandata al seguente indirizzo: Villa Pineta, Via Gaiato, 127, 41020 Pavullo nel Frignano (MO) all'attenzione dell’URP
  • Di persona, presso l’URP di Villa Pineta, Via Gaiato, 127, 41020 Pavullo nel Frignano (MO)

Carte dei servizi

La Carta dei Servizi ha lo scopo di aiutare i cittadini a conoscere e rendere più comprensibili ed accessibili i nostri servizi e la nostra struttura.


Legge 24/2017

Ai sensi della Legge 24/2017, si comunica che il valore dei sinistri liquidati a partire dal 2015 è indicato, a livello centralizzato, al seguente link.